Infedeltà coniugale investigatore privato tradimento

Infedeltà coniugale, sospetti un tradimento del tuo partner? Ecco come scoprire se sta mentendo!

Tradimento coniugale investigazioni matrimoniali

Dopo un approfondito confronto con il Cliente, che espone i propri dubbi e le proprie perplessità, viene attivata l’indagine sull’infedeltà tramite un investigatore privato per tradimenti. Spesso è necessario infatti accertare la violazione dell’obbligo di fedeltà; ricordiamo sempre che le prove raccolte sono utilizzabili in sede stragiudiziale o giudiziaria.

investigazioni coniugali

Investigazioni coniugali e tradimento

Il progetto investigativo è definito anche e soprattutto in relazione alla spesa che il Cliente dovrà sostenere: è importante perciò avere un quadro che sia il più chiaro possibile, per definire azioni, tempi e modalità. Questo tipo di indagine deve essere svolto da un investigatore privato competente, in quanto si tratta di prove che spesso verranno utilizzate in tribunale.

SINTOMI DEL TRADIMENTO

Esistono alcuni “segnali” utili a capire se è effettivamente necessario rivolgersi a un’agenzia investigativa:

investigazioni infedeltà coniugale

Spese non giustificate

Mutamenti nelle abitudini

Cellulare silenziato

Maggiore cura del proprio aspetto

Rassegnazione e sarcasmo nell’affrontare la fine della relazione

Aumento degli impegni lavorativi e/o trasferte

INVESTIGATORE PRIVATO PREZZI

Scopri le nostre tariffe

CHIEDI UNA CONSULENZA GRATUITA

Preventivi gratuiti anche a domicilio!

tradimento coniugale legge

Investigazioni infedeltà coniugale quando è necessario svolgere questo tipo di indagine

In Diritto, il concetto di fedeltà è uno dei doveri coniugali che ha subito più modifiche nel corso del tempo. Infatti, il concetto di fedeltà è stato ampliato e allontanato dal semplice tradimento fisico, inteso come “avere rapporti intimi con una persona diversa dal coniuge”; violare il dovere di fedeltà non coincide quindi obbligatoriamente con l’esistenza di una relazione extraconiugale.

La Cassazione ha recentemente dichiarato che la fedeltà “consiste nell’impegno che ricade su ciascun coniuge, di non tradire la fiducia reciproca ovvero di non tradire il rapporto di dedizione fisica e spirituale tra i coniugi” e che la “fedeltà affettiva diventa componente di una fedeltà più ampia che si traduce nella capacità di saper sacrificare le scelte personali a quelle imposte dal legame di coppia e dal sodalizio che su di esso si fonda”.

  • In sostanza, si tratta di non recare un danno morale al coniuge, offendendo il suo onore.
  • In fase di separazione può essere utile impugnare prove di infedeltà, soprattutto per un ritorno di tipo economico.
  • In generale, è consentito svolgere indagini sul coniuge sospettato, mantenendo però il diritto alla riservatezza.

Infedeltà sentimentali o apparenti: Infedeltà coniugale senza adulterio reale

L’espressione infedeltà coniugale non coincide obbligatoriamente con intrattenere rapporti sessuali extraconiugali: si tratta invece più specificatamente di infedeltà sentimentale o addirittura apparente. Per fare un esempio, l’addebito per colpa potrebbe essere richiesto anche e soprattutto in caso di relazioni “virtuali” (sviluppate telefonicamente o tramite i social network).

Tradimento coniugale legge

La Suprema Corte afferma, con la sentenza 9287/97, che “sussistono i presupposti della separazione con addebito a carico del coniuge che, pur senza porre in essere un adulterio reale, in trattenga con un estraneo una relazione platonica, che in considerazione degli aspetti esteriori con cui il sentimento è coltivato e dell’ambiente ristretto in cui i coniugi vivono, dia luogo ad un plausibile sospetto di infedeltà, comportando offesa alla dignità ed all’onore dell’altro coniuge”. Un giudice quindi può ritenere punibile anche l’amore platonico, qualora sia accertato il fatto che la crisi coniugale dipenda da ciò.

Altra fattispecie concreta, la Corte di Cassazione civile definisce, il 7 settembre 1999 n. 9472; una violazione dei doveri matrimoniali del coniuge anche quando l’adulterio non si consuma con terzi.

Se riscontrata, l’infedeltà coniugale può essere causa dell’addebito della separazione se provata e riconducibile alla crisi dell’unione.

Infine, l’art. 151 del Codice Civile prevede la possibilità per il giudice che pronuncia la separazione di stabilire a quale coniuge quest’ultima sia addebitabile: è il caso della “separazione con addebito” caratterizzata dal riscontro che uno dei coniugi ha avuto comportamenti contrari o non ha rispettato gli obblighi coniugali.

In questi casi specifici, la pronuncia di addebito comporta la perdita del diritto all’assistenza previdenziale e al mantenimento e può influire sulla quantificazione dell’assegno in fase di divorzio.

L’agenzia investigativa con le proprie competenze in materia potrà quindi:

  • accertare l’infedeltà qualora essa sussista con foto di tradimenti coniugali, video e materiale di vario tipo
  • accertare l’identità della persona coinvolta
  • produrre una relazione dettagliata e utilizzabile in sede giudiziaria

Dal blog ti potrebbe interessare

scoprire tradimenti

Come scoprire un tradimento

Come scoprire un tradimento nel mondo di oggi, in cui si è…
psicologia tradimento

Tradire psicologia

/
Tradimento psicologia, perchè tradire? Cosa ci spinge a…
video tradimenti

Tutto sull'infedeltà coniugale

Alcuni aspetti e implicazioni sull'infedeltà coniugale. Ecco…